scarica il libro "GLI APOSTOLI DEGLI ULTIMI TEMPI"San Luigi Maria Grignion de Montfort (1673 – 1716) è tra i pochi santi - se non l’unico - che guardano al futuro della Chiesa. Nessun altro, né prima né dopo, ha parlato degli apostoli degli ultimi tempi che preparano il ritorno glorioso di Gesù sostenendo l’ultima apocalittica battaglia che precederà l’avvento del Regno che chiediamo nel Padre Nostro.

Nella nostra pubblicazione - scarica - ("Gli apostoli degli ultimi tempi nel Montfort e oggi") è stato approfondito questo argomento rileggendo gli scritti del Montfort alla luce della Scrittura nei passi che trattano degli ultimi tempi, confrontandoli con gli avvenimenti di Fatima e con gli insegnamenti di Giovanni Paolo II, il più illustre alfiere ecclesiale della consacrazione a Cristo mediante Maria secondo il Montfort.

Da tali riflessioni sono scaturiti alcuni interrogativi meravigliosi e al tempo stesso inquietanti:
- Maria “schiaccerà il capo del diavolo e farà trionfare Gesù Cristo” per mezzo del suo “calcagno”, cioè “i suoi umili schiavi e i suoi poveri figli”. Il termine usato dal Monfort è “enfant”, che può tradursi con “figlio” e “bambino”: si inseriscono anche i bambini tra questi “apostoli degli ultimi tempi”?
- Questi che stiamo vivendo sono gli “ultimi tempi” ai quali il Montfort accenna nel Trattato della vera devozione parlando delle “ultime crudeli persecuzioni del diavolo”?
- Secondo il Montfort alla fine dei tempi ci sarà il ritorno con potenza di Gesù in “un diluvio di Fuoco” di Spirito Santo che trasformerà interiormente l’umanità (PI 16); al tempo stesso però egli parla anche di un altro fuoco “che ridurrà in cenere tutta la terra” (PI 17): si tratta di due manifestazioni immediatamente susseguenti, l’una che costruisce gli spiriti e l’altra che distrugge la materia? O si tratta di un’ulteriore venuta che disintegrerà definitivamente la terra, come alcuni teologi sostengono? O tutto si riassumerà in un solo intervento di Misericordia che non distrugga la terra, ma piuttosto la rigeneri realizzando “cieli nuovi e terre nuove” (Is 65,17; 2Pt 3,13)?

Alla luce di Fatima, del pensiero di Giovanni Paolo II e della parola di San Pio da Pietrelcina ("I bambini salveranno il mondo") pensiamo che tra gli apostoli degli ultimi tempi ci sono di diritto i bambini con la incondizionata offerta di sé ("Mamma, ti do cuore e volontà, per l'eternità, salva l'umanità") e con la recita del rosario. La loro azione sarà determinante perché tutto si concluda in un meraviglioso intervento di Misericordia.

richiedi il libro